October 12, 2012

Il magma sta sollevando le Ande!


I ricercatori hanno definito il magma che sta sollevando la crosta continentale in corrispondenza della regione andina come un gigantesco ‘sombrero’. La scoperta si deve a uno studio pubblicato su Science e coordinato da Yuri Fialko e Jill Pearse dell’universita’ della California a San Diego.
Secondo i ricercatori la scoperta potrebbe anche contribuire a comprendere le fasi iniziali dei massicci eventi magmatici che portano alla formazione di caldere di grandi dimensioni note con il nome di ‘super-vulcani’ capaci di eruzioni potentissime ma per fortuna molto rare.

Il fenomeno infatti sta accadendo sotto l’Altiplano della Puna, al confine di Argentina, Bolivia e Cile, che ospita il piu’ grande corpo di magma attivo nella crosta continentale terrestre, protagonista in passato di catastrofiche eruzioni. Anche se, rassicurano gli esperti, il fenomeno e’ cosi’ lento che non vi sono rischi di eruzioni immediate: ”il movimento del magma sta accadendo a una grande profondita’ e a un tasso piuttosto lento che fa sollevare la superficie terrestre molto lentamente, di circa un centimetro all’anno, e cio’ fa escludere il pericolo di imminenti eventi eruttivi”.

La formazione geologica osservata, e diversa da tutte le altre viste sulla Terra, e’ stata individuata analizzando 20 anni di dati satellitari. Le analisi dei dati hanno rivelato che questo corpo magmatico sta formando una grande bolla che spinge la crosta in alto, in corrispondenza della regione centrale andina.

Il fenomeno riguarda un’area larga 100 chilometri, la bolla sta sciogliendo la roccia circostante causando un cedimento della crosta: il risultato e’ un sollevamento della crosta andina circondato da uno sprofondamento della crosta che fa assomigliare la struttura a un gigantesco sombrero. ”E’ un movimento sottile – ha osservato Fialko – che sta spingendo verso l’alto a poco a poco ogni giorno la crosta, ma e’ questa insistenza che rende il fenomeno molto insolito. La maggior parte dei altri sistemi magmatici di cui siamo a conoscenza mostrano, invece, episodi di sollevamento e abbassamento”

source

SILENT OBSERVER:
CI TROVI ANCHE SU FACEBOOK

No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

see also.... vedi anche....