November 22, 2012

Nel 2021 l'uomo sbarchera' sul lato oscuro della Luna


Entro il 2021 la Nasa invierà l'uomo sul lato oscuro della Luna grazie alla L2-Farside Mission. Per via delle forze di marea tra la Terra e il nostro satellite, la rotazione di quest'ultimo è stata rallentata al punto che sempre lo stesso lato è rivolto verso il Pianeta. 
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/nel-2021-luomo-sbarchera-sul-lato.html

Questo effetto è noto come rotazione sincrona ed comune a quasi tutte le lune del nostro sistema solare. Il lato B della luna è dunque meno noto perché sempre invisibile ai nostri occhi.

Perché allora non andare a visitarlo dal vivo? È quello a cui la Nasa sta lavorando, in collaborazione con la Lockheed Martin Space Systems, che stanno costruendo il misterioso veicolo Orion, di cui poco o nulla si sapeva finora. Portare l'uomo dall'altra parte della Luna è già un'impresa, e permetterebbe agli scienziati di farsi strada fino a obiettivi ancora più lontani come asteroidi e il pianeta Marte. 

Molti di noi, soprattutto tra i più giovani, non sanno che prima dell'allunaggio, l'uomo era già stato ad un passo dalla luna, all'interno della sua orbita. La missione dell'Apollo 8 con l'equipaggio formato dagli astronauti Frank Borman, William A. Anders e Jim Lovell grazie all'orbita completa attorno al nostro satellite permise all'uomo di vedere dal vivo l'altra faccia della luna. Era la mattina della vigilia di Natale del 1968 quando la navicella spaziale raggiunse l'orbita lunare. Durante le successive 20 ore la navicella Apollo girò intorno alla Luna per dieci volte ad un'altezza minima di 111 km dalla superficie lunare. In parte tale missione venne trasmessa in diretta televisiva.

Durante ogni orbita intorno alla Luna, la capsula rimase per circa 30 minuti sul retro della Luna. I tre astronauti furono dunque i primi esseri umani a poter osservare direttamente la faccia nascosta, dov'è impossibile anche il contatto radio. Ma furono i colleghi dell'Apollo 11 ad essere ricordati per aver messo piede sulla luna.

La L2-Farside mission metterebbe insieme le due storiche missioni con un allunaggio sul lato oscuro della Luna. Tale missione porterebbe l'uomo nel posto più lontano dalla Terra rispetto a quanto non sia stato fatto finora. A bordo della capsula Orion della Nasa, costruita da Lockheed Martin. Il primo volo del lanciatore di prova senza equipaggio è previsto per il 2017, e la Nasa spera che Orion potrà iniziare il trasporto degli equipaggi sulla luna entro il 2021.
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/nel-2021-luomo-sbarchera-sul-lato.html
E' un ottimo modo per 'immergere le dita dei piedi' nello spazio profondo," ha detto Josh Hopkins, esperto di esplorazione dello spazio per la Lockheed Martin Space Systems di Denver.

La missione di per sé sarebbe già un'impresa, ma secondo la Nasa servirebbe a gettare le basi per le missioni umane verso mete ancora più lontane realizzando i propositi di Obama che nel 2010 aveva invitato la Nasa a lavorare per mandare gli astronauti a bordo di un asteroide entro il 2025, e su Marte entro la metà del 2030.

Di Francesca Mancuso

source



SILENT OBSERVER:
CI TROVI ANCHE SU FACEBOOK

No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

see also.... vedi anche....