November 19, 2012

Il Crop Circle del "Countdown". La Terra si trova nel punto di non ritorno!


Questo pittogramma pare rappresentare un conto alla rovescia che si intensifica mentre compie il suo giro attorno all'immagine posta al centro. Un'energia che cresce e che si avvicina al suo obiettivo.
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/il-crop-circle-del-countdown-la-terra.html
Il 25 Giugno 2012, una spettacolare formazione fa la sua comparsa a Fabbrico (Reggio Emilia) praticamente una delle cittadine colpite dal terremoto. Il pittogramma, le cui fotografie sono state pubblicate sul sito cropcircleconnector.com,  sembrerebbero rappresentare un conto alla rovescia, ma riguardo a cosa? 

di Dan Keying

Quando venne alla luce questo bellissimo crop circle, Massimo Fratini notò subito che questa formazione racchiudeva in sé un messaggio molto profondo e descrisse in un suo articolo (su Segnidalcielo.it) che il pittogramma, secondo cropcircleconnector, poteva rappresentare un imminente impatto con una cometa o asteroide, ma che sembrava anche suggerire teorie su possibili effetti gravitazionali esercitati sul nostro pianeta, da parte di energie sconosciute all’apparenza, causandone proprio i terremoti nella zona della comparsa del pittogramma.

Interpretare nel suo completo questo messaggio non è semplice, ma ciò che colpisce all'istante è la rappresentazione centrale, pare essere proprio un asteroide "posizionato" al centro di un pianeta.

Negli ultimi periodi sul web si sta parlando molto di asteroidi, specie dopo l'uscita di quegli articoli...poi scomparsi misteriosamente, che parlavano proprio di uno di questi corpi in rotta di collisione con la Terra previsto nel periodo tra il 15 e il 30 Dicembre di quest'anno. Arrivati ad oggi non è ancora stata data una spiegazione a riguardo e nemmeno una secca smentita da parte della NASA. 
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/il-crop-circle-del-countdown-la-terra.html

Tutto questo ci ha portati indietro di qualche mese, proprio nel cuore di questo importante pittogramma, alla ricerca di una risposta ben più chiara di quanto NASA e media internazionali ci possano (vogliano) fornire.

Un "countdown"

Tra gli innumerevoli crop circle comparsi in tutto il mondo, fino ad oggi, questo di Fabbrico, è l'unico che sembra suggerire un chiaro e deciso conto alla rovescia. Esistono pittogrammi con messaggi certamente più profondi e sofisticati che meritano altrettanta attenzione, ma questo...lascia davvero poco spazio a qualsiasi altra teoria se non a quella di un COUNTDOWN

Forse un imminente contatto con popoli extraterrestri, oppure l'avvicinarsi di un corpo astrale che influenza sempre più la gravità terrestre, un pericolo imminente per il nostro pianeta, o un'energia sconosciuta in arrivo dal centro della galassia. Dovremmo chiedere tutto questo ai creatori di questo intrigante crop circle, ma forse tutto questo fa parte di un "gioco" al quale "Loro" non possono darci una risposta, ma solo degli indizi.

Questo pittogramma pare rappresentare un conto alla rovescia che si intensifica mentre compie il suo giro attorno all'immagine posta al centro, un pianeta? Un'energia che cresce e che si avvicina al suo obiettivo, il quale sembra essere proprio quella figura centrale raffigurata da un grande cerchio, dentro al quale troviamo un'altra figura che pare avere l'aria di un asteroide e poco più in basso troviamo un altro cerchietto ben più piccolo, forse la Luna? 
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/il-crop-circle-del-countdown-la-terra.html

Focalizzando l'attenzione sulla "sagoma" posta al centro del cerchio, noteremo quanto possa davvero trattarsi della rappresentazione di un asteroide, un gioco di ombre ne accenna persino i particolari come la scia e anche le tipiche sfaccettature delle superfici rocciose.

Ovviamente l'espandersi dei cerchi cresce spingendosi verso l'esterno, ma l'aumento della circonferenza di tali cerchi e l'intensità che sembra essergli stata attribuita durante questa espansione, suggerisce che si tratti di un avvicinamento, di un avvenimento che potrebbe compiersi allo scadere del conto alla rovescia in esso indicato. Non è semplice capire cosa esattamente si stia compiendo. Inoltre trovare un periodo o un data, anche contando il numero dei cerchi, è quantomeno impossibile.


Alcuni ricercatori avevano ipotizzato che il cerchio centrale poteva rappresentare il Sole e quello più piccolo la Terra, mentre la figura posta al centro del Sole si trattava di una cometa in collisione con la nostra stella. Tutto questo però non ha molto senso, vediamo numerose comete abbattersi contro il Sole ogni anno e questo ci porta a pensare che sarebbe alquanto superfluo riportare un messaggio di questo tipo in un crop circle.

In questo periodo sta per concludersi la Quinta Era Cosmica Maya, un ciclo durato 5125 anni, e da ciò che possiamo constatare, osservando come stanno andando le cose nel mondo, è difficile non ammettere che il genere umano si trovi in un vero marasma senza speranza. Ogni Era Maya avrebbe visto l'ascesa, lo sviluppo e il declino di una diversa razza e quello che sappiamo per certo è che i Maya conferivano una grande importanza alla fine di ogni Era.

La fine e l'inizio di una nuova Era

Noi tutti sappiamo che per potersi risollevare più forti, ma soprattutto più saggi di prima, dobbiamo per forza toccare il fondo. Molti di noi pensano di averlo già toccato e che sia già sufficiente poter ricominciare fin da subito a crescere tutti insieme in un nuovo mondo. Ma la verità è che l'impresa da affrontare è la più ardua di sempre, ciò che vediamo e viviamo è il degradarsi di una situazione tragica che non potrà assolutamente risolversi votando "la persona giusta" o peggio...appoggiando una totale anarchia...tantomeno distruggendoci in un conflitto nucleare.
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/il-crop-circle-del-countdown-la-terra.html

Il genere umano ha scelto di percorrere una strada che non può che portare alla catastrofe. Era necessario concludere il capitolo elezioni americane per poter continuare imperterriti il cammino verso la direzione sbagliata. Ora più che mai si andrà verso nuovi conflitti che potrebbero coinvolgere il mondo intero e che faranno sprofondare l'intero pianeta in una crisi senza uscita.
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/il-crop-circle-del-countdown-la-terra.html

Sembra quasi naturale pensare che possa abbattersi da un momento all'altro una giustizia divina contro il mondo...come una mano che decide di stringersi in un potente pugno per poi venir scagliato sulla Terra nelle sembianze di un asteroide fatale.

Dunque è ipotizzabile che per potersi svegliare all'alba di un nuovo mondo dove tutti gli esseri umani vivono in serenità, si debba per forza crollare completamente. Le fondamenta di questa umanità devono forse cadere fino in fondo cancellando ogni traccia della nostra storia per poi poter ricominciare da zero? 

Molte sono le profezie che ci indicano questo. 

Ma un'alternativa ad uno scenario di tipo apocalittico ci sarebbe, una "favola" unica nel suo genere che può far ben sperare e che sembra essere davvero alle porte:

il Contatto con civiltà extraterrestri.  
http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/il-crop-circle-del-countdown-la-terra.html
Abbandoniamo ora i "sogni" e facciamo un passo indietro tornando al nostro presente. Pare proprio che il tempo a disposizione si stia davvero esaurendo e che il nostro pianeta si trovi ad un punto di non ritorno. La natura scatena senza sosta la sua ira contro l'uomo e il mondo sta precipitando senza sosta nel buio di una crisi inarrestabile e travolgente.

I cerchi nel grano racchiudono in sé importanti consigli, fondamentali per l'umanità. Sono dei veri e propri doni di saggezza cosmica che non devono venire mai sottovalutati. Viene d'istinto cercare risposte tra i molteplici messaggi nascosti in queste stupende opere d'arte spirituali di origine extraterrestre.


Forse sta arrivando il giorno in cui ci troveremo a "combattere" per salvaguardare il nostro prezioso mondo. Ci saranno uomini di ogni razza, appartenenti anche ad altri mondi, che si uniranno per lottare contro la distruzione della Terra.


Quel giorno potrebbe essere più vicino di quanto immaginiamo.

Scritto da Dan Keying 

per Segnidalcielo.it


SILENT OBSERVER:

2 comments:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

see also.... vedi anche....