February 15, 2013

DIMENSIONI IMPERCETTIBILI (parte 4 di 7) – Extraterrestri aiutano l’umanità evitando il pericolo di impatto con corpi spaziali minacciosi



Il tempo che passa lascia dietro di sé infiniti “frammenti” che attraversano diverse fasi di mutazione.
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html

A seconda del proprio “peso” sulla scena cosmica, questi frammenti si trasformano e assumono nuove forme che andranno ad influenzare il corso degli eventi futuri, creando così nuove fasi di epoche interminabili. Essi definiranno inedite sequenze di tempo, le quali daranno sempre origine a nuovi stadi di energia evolutiva.

I cicli si ripetono, navigano dentro al flusso di energia generato dal tempo nel quale l’uomo è prigioniero. Durante la sua limitata permanenza, chiuso in una “forma densa”, l’uomo incontrerà nuove opportunità di evolvere il proprio spirito, di percorrere ignoti orizzonti, di deviare la propria coscienza verso nuove dimensioni, cercando di progredire nell’infinito viaggio che lo attende.


Il tempo ci ha portato fino ai giorni nostri tantissimi nodi da sciogliere. I suoi frammenti spesso nascondono importanti verità che vengono stravolte dagli eventi stessi, come i messaggi provenienti dal passato, fraintesi dalle nuove generazioni, o peggio, modificati nel corso dei secoli da chi detiene il potere. La Terra porta ancora con sé i segni inflitti da eventi accaduti nel corso del tempo. Enormi sconvolgimenti climatici, attraverso i millenni, si abbatterono sul pianeta in cui viviamo. Sono molte le teorie basate su approfonditi studi scientifici, che hanno dimostrato come la natura sia stata capace di piegare e di rinnovare le Ere passate.


Proprio in questo periodo ci troviamo in una fase delicata di un Era, la nostra, che sembra essersi avviata verso una decisa sterzata. Il “Destino”, complice del Tempo, pare aver deciso di infrangere il corso delle scelte dell’umanità, deviandole verso una direzione differente da quella intrapresa. La natura guida a spada tratta una rivoluzione evolutiva che si sta abbattendo senza sosta sulla scena planetaria. Ma le “sorprese” sono sempre più presenti anche sull’intera scena cosmica.
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html

L’inarrestabile indebolimento del campo magnetico terrestre.


Sebbene l’attuale ciclo solare si sta ormai rivelando il più debole degli ultimi 50 anni, il 2012 è stato comunque uno degli anni più caldi di sempre a livello globale, il nono per la precisione. Negli Stati Uniti il 2012 è entrato addirittura nella storia abbattendo ogni record di caldo e toccando costantemente temperature infernali. Molti scienziati, concentrati sullo studio specifico del Sole, stanno da tempo ipotizzando che negli anni a venire la Terra potrebbe imbattersi in una piccola Era Glaciale. Ma stando connessi ai giorni d’oggi, i dati indicano che i ghiacciai si sciolgono ad una velocità impressionante, che le temperature dei mari sono sempre più calde; ma la cosa più spaventosa è che il livello dei mari si sta innalzando ad un ritmo impressionante, più veloce di un 60 per cento rispetto alla norma. Viene logico sostenere che gli scienziati siano completamente disorientati, totalmente allo sbando…proprio come il clima stesso. Qualcosa di “nuovo” sta per sorgere in questa nostra Era.


Il vero punto debole del pianeta Terra sta nel suo stesso campo magnetico. Il continuo indebolimento è oramai diventato un dato di fatto, ufficializzato da tutte le fonti scientifiche nazionali ed internazionali, manca soltanto il vero motivo di questo inarrestabile problema. Anche l’indomabile accelerazione dello spostamento dei poli magnetici terrestri sembra non trovare una sua vera risposta. La realtà è che “l’elemento scatenante” è tutt’altro che sconosciuto ai “veri” addetti ai lavori.


I massicci cambiamenti non riguardano soltanto il nostro pianeta. Fenomeni estremi e ancora inspiegati stanno avvenendo anche su Saturno e Giove. Una tempesta senza fine si sta sempre più espandendo nell’alta atmosfera di Saturno, inoltre l’impennata anomala delle temperature in alcune regioni della sua atmosfera lasciano ancora oggi gli scienziati senza spiegazioni. Anche Giove sta destando enorme interesse tra gli scienziati; durante il 2012 sono emerse delle preoccupanti novità riguardo il gigante gassoso, esso sta infatti vivendo pesanti mutamenti nella sua atmosfera. Le sue larghe fasce stanno cambiando colore, i suoi “hotspot”, sedi di enormi tempeste, scompaiono e ricompaiono e le sue nubi si stanno particolarmente addensando in una certa area del pianeta mentre si dissolvono altrove. Inoltre è sempre più colpito da numerosi asteroidi e non si erano mai visti così tanti oggetti colpire Giove.
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html

Un insieme di “nuovi elementi gravitazionali” influenzano ininterrottamente l’intero Sistema Solare.


Il nostro pianeta si trova a tutti gli effetti in una fase di cambiamento che necessita di una “particolare assistenza”. Da tempo infatti una forma d’aiuto sta intervenendo nei confronti dell’umanità, ma molti di noi non ne percepiscono la presenza. E’ in atto un preciso compito, svolto da entità multidimensionali provenienti da mondi astrali, sensoriali. Una “missione” strettamente connessa ai Loro continui monitoraggi che avvengono abitualmente sulla Terra nei pressi di vulcani, tornado, terremoti; un compito che ha il preciso scopo di attenuare lo scioglimento dei ghiacci in corso, l’inarrestabile innalzamento del livello e della temperatura dei mari, le eruzioni vulcaniche, le tempeste di ogni tipo.


Da alcuni anni è in atto un sofisticatissimo “intervento mirato” nei confronti del Sole da parte di un’impercettibile “struttura organizzativa” composta da creature extraterrestri e multidimensionali. Essi stanno cercando progressivamente di ristabilire le regolari condizioni ambientali sulla Terra, tentando di assestare al meglio un clima che sta sempre più diventando incontrollabile. Da diversi anni infatti, tra svariate immagini catturate dalle sonde della NASA, possiamo notare degli enormi oggetti extraterrestri dalle dimensioni planetarie che si muovono continuamente a distanza ravvicinata attorno al Sole. “Loro” stanno cercando di frenare l’attività solare in un momento in cui la Terra si trova in gravissima difficoltà.

Un “micro sistema stellare” si spinge all’interno del nostro Sistema Solare, la sua forza gravitazionale sta progressivamente spingendo i corpi rocciosi spaziali a ridosso del nostro pianeta.
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html
Asteroidi nel periodo del 2000 circa 80.000 (81105)

http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html
asteroidi nel periodo del 2010 circa 530.000 (in continuo aumento)

I cambiamenti climatici che sta subendo il nostro pianeta non possono più essere riconducibili soltanto al ciclo solare, al global warming o a “presunte” manipolazioni sul clima da parte dell’uomo. Qualcosa di veramente “troppo grande” ed estremamente singolare da poter comprendere, sta sempre più entrando nel vivo della scena cosmica e la prova schiacciante è data dall’aumento della presenza di corpi rocciosi spaziali che pericolosamente si avvicinano alla Terra. Sicuramente molti di questi non vengono assolutamente resi pubblici dalla NASA. I corpi rocciosi “realmente insidiosi” e quindi con un’elevata possibilità di impatto, sono tenuti all’oscuro e non vengono nemmeno catalogati dalle agenzie governative, ma vengono intercettati, deviati o disintegrati proprio dalle entità extraterrestri che da sempre interagiscono col nostro mondo.
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html
Asteroidi nel periodo del 2011-2012

E’ fondamentale fare un piccolo passo indietro e soffermarsi su di un importantissimo messaggio da non sottovalutare. Nel Giugno 2011, il “NASA Family/Personal Preparedness” divulgato da Charles Bolden (NASA administrator) sul sito ufficiale della NASA parlò chiaro! Questo “Piano di Preparazione molto speciale” non faceva riferimento a sconvolgimenti climatici, né ad azioni terroristiche, tantomeno ad invasioni aliene…il messaggio era chiaro, la minaccia viene dal cielo: meteoriti, asteroidi, comete. Da allora “qualcosa” di inaspettato ha evidentemente concentrato i propri sforzi porgendo un prezioso aiuto all’umanità: gli Extraterrestri.


Negli ultimi anni, sono aumentati i casi di esplosioni misteriose nei cieli di tutto il mondo. Moltissimi telegiornali internazionali trattano queste vicende quasi tutti i giorni. ESA e NASA stanno sempre più prendendo in considerazione il pericolo imminente di impatti con meteoriti o asteroidi, e questo non è per caso. Il numero di questi corpi rocciosi potenzialmente insidiosi è aumentato a dismisura, ESA e NASA ne sono al corrente, ma non solo loro…anche le Entità Multidimensionali che ci osservano, i “Guardiani” dei mondi confinanti.


Gli Extraterrestri intervengono là dove l’uomo ancora non può arrivare.


Dal 2011, fino ad arrivare ai giorni nostri, la Terra ha attraversato una fase critica; a nostra insaputa un problema si sta intensificando sempre più. Se il nostro pianeta potesse parlare ci rivelerebbe delle realtà sconcertanti, delle quali a quanto pare, non ci è consentito sapere. La Terra è sotto minaccia costante da parte di meteoriti e asteroidi, un’insidia che si sta intensificando giorno dopo giorno. In un periodo come questo, dove il nostro campo magnetico è decisamente sempre più debole, il pericolo di impatto con corpi rocciosi provenienti dallo Spazio rappresenta un’autentica minaccia, molto più insidiosa delle tempeste solari. Questo spiega il motivo dell’allarme di Charles Bolden (NASA).

E mentre la vita sul pianeta Terra prosegue il suo normale cammino, “Qualcuno” da lassù veglia costantemente su di noi.


Nel periodo del Novembre 2012, uscirono decine di articoli sulle più importanti testate giornalistiche del mondo riguardanti un asteroide minaccioso che poteva colpire la Terra. In molti pensarono che si trattava di una notizia falsa, ma la realtà è che fu erroneamente “sensazionalizzata” dai giornali stessi e quindi non fu presa sul serio. Fu un errore aver reso pubblica una notizia del genere, una notizia sfuggita di mano alle agenzie governative, un errore gravissimo che di certo non capiterà mai più; ma “probabilmente”…nulla era più reale di quella notizia! Vi erano troppi dati tecnici e spiegazioni scientifiche in almeno due di questi articoli, in più i nomi dei giornalisti, quelli degli scienziati con tanto di interviste e date precise; il tutto sottolineava pienamente l’autenticità di quell’incredibile notizia. Poi gli articoli furono cancellati. Il problema fu risolto? Certamente sì, ma non dagli abitanti della Terra!


Nascosti dietro il velo della segretezza, gli Extraterrestri aiutano l’umanità fronteggiando il pericolo di impatto con corpi spaziali minacciosi.

Questi due oggetti luminosi non appartengono a nessun tipo di aeromobile conosciuto, pertanto non sono di origine terrestre. La tempestività di questi velivoli extraterrestri nell’essere sempre presenti “nel posto giusto e al momento giusto” è disarmante. Questa ripresa è una delle rarissime prove che dimostra quanto “Loro” siano sempre presenti in casi estremi, come appunto la caduta di meteoriti.



Il motivo della presenza di così tanti corpi rocciosi nelle vicinanze della Terra non è comprensibile. Un’imponente “Ombra Oscura”, visibile solo attraverso potenti telescopi all’infrarosso e da determinate zone dell’Emisfero Australe, sembra essere più vicina di quanto ipotizzato fino ad oggi e trascinerebbe con sé milioni di frammenti spaziali. Inoltre la Terra stessa potrebbe essere già sotto l’influenza di una “nuova energia” che si è aggiunta a quella del Sole e che sembra aumentare nel corso degli anni. Un flusso che sprigiona radiazione elettromagnetica, vento solare e neutrini, sono tutti elementi che possono appartenere solo ad una stella nelle vicinanze, una “Nana Bruna”. Questo nuovo flusso di energia, se sommato a quello del Sole, potrebbe spiegare i motivi dell’inarrestabile Global Warming, ma soprattutto spiegherebbe l’aumento dei meteoriti, asteroidi e comete all’interno del nostro Sistema Solare e così pericolosamente a ridosso del pianeta Terra.
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7.html
Una singolare fase di “incrocio tra orbite” con un micro sistema stellare sconosciuto, capitanata proprio da una nana bruna, potrebbe rappresentare la più completa e la più logica delle risposte, specie se unita alla dilagante presenza extraterrestre intenta nel proprio piano d’aiuto nei confronti dell’umanità.


Ogni anno che passa, l’implacabile e determinata “forza della natura” scatena la sua ira contro le decisioni scellerate dell’uomo, ostacolando il suo potere oramai in costante declino, contrastando i veleni di un insolente senso di onnipotenza che in esso non accenna a diminuire, arrivando a disarmare ogni tipo di intenzione sciagurata nella quale l’uomo immancabilmente ricadrebbe.


La divina mano dell’inarrivabile Re dei Cieli scrive incommensurabili capitoli pieni di eventi incredibili che si intrecciano tra gli infiniti frammenti rilasciati dal tempo. Essi attraversano i confini dei Piani di Esistenza, giungendo in ogni parte dell’Universo infinito, plasmando l’energia evolutiva che si diffonde nel ciclo maestoso della vita cosmica. Il cammino tra i confini delle Dimensioni Impercettibili continua…     

(fine quarta parte)

Scritto da Dan Keying


Per Segnidalcielo.it
 
Articolo riproducibile citando autore e fonte
http://www.segnidalcielo.it/2013/02/03/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7-extraterrestri-aiutano-lumanita-evitando-il-pericolo-di-impatto-con-corpi-spaziali-minacciosi/

Articoli precedenti:

Prima parte originale da Segnidalcielo: Dimensioni Impercettibili (parte 1 di 7) – Entità Extraterrestri tentano di placare la furia del Sole: 
http://www.segnidalcielo.it/2013/01/09/dimensioni-impercettibili-parte-1-di-7-entita-extraterrestri-tentano-di-placare-la-furia-del-sole/

Qui la prima parte del nostro sito: DIMENSIONI IMPERCETTIBILI (Parte 1 di 7) – Entità Extraterrestri tentano di placare la furia del Sole:
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/01/dimensioni-impercettibili-parte-1-di-7.html

Seconda parte parte originale da Segnidalcielo: Dimensioni Impercettibili (parte 2 di 7) – Interazioni con Creature Multidimensionali oltre i confini dei Piani di Esistenza: 
http://www.segnidalcielo.it/2013/01/18/dimensioni-impercettibili-parte-2-di-7-interazioni-con-creature-multidimensionali-oltre-i-confini-dei-piani-di-esistenza/

Qui la seconda parte del nostro sito: DIMENSIONI IMPERCETTIBILI (Parte 2 di 7) – Interazioni con Creature Multidimensionali oltre i confini dei Piani di Esistenza:
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/01/dimensioni-impercettibili-parte-2-di-7.html

Terza parte parte originale da Segnidalcielo: Dimensioni Impercettibili (parte 3 di 7) – Una Rivoluzione Evolutiva dietro Invisibili Mondi Sensoriali:
http://www.segnidalcielo.it/2013/01/25/dimensioni-impercettibili-parte-3-di-7-una-rivoluzione-evolutiva-dietro-invisibili-mondi-sensoriali/

Qui la terza parte del nostro sito: DIMENSIONI IMPERCETTIBILI (Parte 3 di 7) – Una Rivoluzione Evolutiva dietro Invisibili Mondi Sensoriali:
http://silentobserver68.blogspot.it/2013/02/dimensioni-impercettibili-parte-3-di-7.html


SILENT OBSERVER:

No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

see also.... vedi anche....